loading
cioccolato gourmet

CIOCCOLATO GOURMET: PER GLI INTENDITORI E GLI ESPLORATORI

Tutti amiamo il cioccolato. O quasi. Ma tralasciamo i pochi che non si abbandonano alle seduzioni del cacao, per concentrarci sul resto del mondo. E il mondo ama il cioccolato. Almeno nella sua accezione “di base”. Già, perché la verità è che la maggior parte delle persone ha una visione a dir poco limitata del cioccolato stesso.

Questo è dovuto al fatto che la maggior parte del cioccolato in circolazione, quello che si trova abitualmente in commercio, rappresenta solo una piccola parte di quello che potremmo chiamare “l’Universo Cioccolato”.

Si tratta per lo più dei cioccolatini e delle tavolette che troviamo nei supermercati o nella maggior parte dei bar. Ed è un cioccolato magari anche di discreta qualità, ma comunque standardizzato, per quanto ultimamente si siano fatti grandi passi avanti nel far arrivare al grande pubblico varietà di cioccolato differenti.

Quindi la maggior parte delle persone non può dire di conoscere “davvero” il cacao e il cioccolato. A questo punto, risulta utile introdurre il concetto di Cioccolato Gourmet. Già, ma di cosa si tratta esattamente?

Cioccolato Bianco

0 out of 5
4,00
Quick view

Cioccolato Fondente

0 out of 5
4,00
Quick view

Cioccolato Latte

0 out of 5
4,00
Quick view

CIOCCOLATO GOURMET: DI COSA STIAMO PARLANDO?

Non è facile dare una definizione univoca di Cioccolato Gourmet, stabilire quale cioccolato rientri in questa categoria e quale no. Ma si può trovare un accordo su questa affermazione: il Cioccolato Gourmet richiede all’assaggiatore di uscire dai propri schemi mentali e dalle opinioni precostituite sul cioccolato stesso.

Il Cioccolato Gourmet, insomma, ha un “qualcosa in più” che lo differenzia e che lo rende adatto ai veri intenditori oppure agli esploratori del gusto, desiderosi di scoprire cose nuove. Ci sono diversi modi per rientrare in questa categoria: vediamo di seguito i più intuitivi, usando come esempi le produzioni di Enrico Rizzi.

Cioccolato Bianco al Pomodoro

0 out of 5
5,00
Quick view

Cioccolato Bianco alla Bottarga

0 out of 5
5,00
Quick view

Cioccolato Fondente Affumicato

0 out of 5
5,00
Quick view

LA DIFFERENZA? NEL CACAO O NEGLI ALTRI INGREDIENTI

Innanzitutto, un Cioccolato Gourmet può essere fatto con varietà di cacao selezionate, come nel caso dei Blend di Cioccolato fondente, al latte e bianco di Enrico Rizzi, che miscelano alcune qualità pregiate di cacao in un mix davvero unico.

Portano questa logica agli estremi i Cioccolati Millesimati, ottenuti con una determinata varietà di cacao, proveniente da un produttore specifico e raccolto nel corso di un’annata ben precisa. Insomma, un po’ come avviene per i vini.
Un altro modo per creare un Cioccolato Gourmet consiste nell’abbinare il cacao a ingredienti insoliti e ricercati, a volte anche correndo il rischio di “spiazzare” il palato. Sempre Enrico Rizzi ha deciso di osare abbinamenti coraggiosi quando ha realizzato le sue tavolette di Cioccolato bianco alla Bottarga e alla ‘Nduja.

Cacao Ecuador 100%

0 out of 5
5,00
Quick view

Cioccolato Biondo Cacao e Sale

0 out of 5
5,00
Quick view

Cioccolato London Breakfast

0 out of 5
5,00
Quick view

CIOCCOLATO GOURMET: NON DA MANGIARE, MA DA DEGUSTARE

In ogni caso, una cosa è certa: il Cioccolato Gourmet non va “mangiato e basta”. Va degustato. Insomma, bisogna dedicarci un po’ di attenzione in più, per riuscire davvero a “comprenderlo”. In un altro articolo abbiamo raccolto alcuni consigli di degustazione facili: potrebbero sicuramente tornarvi utili.

Se per caso decideste di avventurarvi nel mondo del Cioccolato Gourmet, vi invitiamo a provare le tavolette di cioccolato Enrico Rizzi – Milano, disponibili nelle boutique oppure ordinabili direttamente da eShop, con spedizione su tutta Italia.

COUPON SCONTO 10%

SULL'ACQUISTO DI PRALINE*:

PRALINE2018

*valido solo per un acquisto