loading
gelato artigianale enrico rizzi milano

IL GELATO ARTIGIANALE DI ENRICO RIZZI

I gelati artigianali di Enrico Rizzi, preparati nel rispetto delle più nobili tradizioni gelatiere italiane, hanno stuzzicato, sin dal loro esordio nel 2010, i palati dei gourmet più esigenti.

Realizzati con pochissimi ingredienti naturali (e con l’utilizzo di sola farina di semi di carrube), hanno la peculiarità di essere molto leggeri, poco zuccherini e netti nei sapori delle materie prime utilizzate.

Proprio le materie prime di assoluta qualità, ricercate instancabilmente in giro per l’Italia e non solo, provenienti da piccoli artigiani sparsi su tutto il territorio, sono alla base dei gelati e dei sorbetti, sia nei gusti classici che creativi.

ORDINA SU GLOVO E RICEVI A MILANO IN UN’ORA!

I GUSTI

Nella Collezione Estate 2017 spiccano tra i gelati – oltre ai classici come Pistacchio mediterraneo, Nocciola del Piemonte, Cioccolato Valrhona, Fiordilatte di bufala campana, Stracciatella con granella di massa di cacao, Caffè Ethiopia Harenna Forest (presidio Slow Food) – gusti creativi come Sinfonia d’Oriente (fiori d’arancio, rosa e zenzero candito) e il nuovo Senateur (liquirizia e violetta).

Tra i sorbetti invece, oltre ai classici come Limone di Sicilia, Mango indiano, Pistacchio a base acqua, Té verde Mat-Cha, si distinguono rinfrescanti gusti creativi come la nuova Sinfonia dei Caraibi (mango, cocco e mandorla tostata) e la Sinfonia tropicale (ananas, frutto della passione e zafferano).

 

gusti gelato enrico rizzi

 

LE CARATTERISTICHE

I gelati a base latte hanno pochi, essenziali ingredienti: latte fresco intero, panna (non sempre, a seconda della percentuale di grasso già presente nell’ingrediente specifico), zucchero, tuorli d’uovo (se necessari), farina di semi di carrube e di guar. E l’elemento fondamentale, ovvero l’ingrediente caratterizzante. I sorbetti Enrico Rizzi invece non contengono latte e sono preparati semplicemente con frutta, zucchero, acqua e farina di semi di carrube.

 

I GELATI SENZA LATTE

Oltre ai tradizionali sorbetti di frutta, Enrico Rizzi propone anche una serie di gusti tradizionalmente a base latte, preparati senza però ricorrere a tale ingrediente. Le varianti di cacao africano e pistacchio prive di latte sono molto più leggere e digeribili e possono essere gustate anche da chi è intollerante al lattosio. Inoltre questi gelati senza latte hanno un sapore altrettanto, se non addirittura più intenso delle loro controparti con latte, perché questo viene sostituito utilizzando una percentuale maggiore dell’ingrediente principale.