loading
sesamo nero

IL SESAMO NERO

Tutti quanti conoscono i semi di sesamo. Ma in pochi si sono mai trovati davanti una loro varietà un po’ meno comune, almeno in Occidente: stiamo parlando del sesamo nero, ingrediente base di alcune delle più amate ricette di Enrico Rizzi.

Il gelato al sesamo nero è uno dei gusti Storici che, assieme al tè verde Mat-Cha, hanno caratterizzato sin da subito la produzione dolciaria di Enrico Rizzi. E questo saporito seme è anche alla base di una pralina, di una tavoletta di cioccolato, di un macaron e della crostata Aomori.

LE CARATTERISTICHE

Il sesamo nero è in qualche modo simile alla sua controparte più comune, rispetto alla quale ha però un aroma più deciso, con sentori di arachide e nocciola tostata.

Si utilizza solitamente dopo averlo tostato, sia all’interno di pane che di insalate, zuppe, sushi e secondi. E dolci, come dimostra la selezione di Enrico Rizzi.

LE PROPRIETÀ

Questo ingrediente è molto apprezzato e utilizzato in Oriente, dove da secoli se ne conoscono le virtù. Secondo la medicina tradizionale cinese, infatti, costituirebbe un eccezionale rimedio anti-invecchiamento. Non si tratta solo di credenze popolari: questo seme è ricco di vitamine del gruppo B e di ferro, la cui carenza può portare all’ingrigimento precoce dei capelli, alla perdita di udito e di memoria.

Inoltre beneficerebbe anche l’attività cardiovascolare grazie al suo importante apporto di magnesio, fondamentale nel combattere l’ipertensione. Calcio e zinco contribuirebbero invece a mantenere in salute ossa e pelle. Ma non finisce qui: ricchi di fibre, questi semi favoriscono anche la motilità intestinale.

Insomma, un ingrediente non solo saporito, ma anche dalle infinite sorprese: se volete un assaggio delle sue tante sfumature, potete provarlo nelle creazioni di pasticceria di Enrico Rizzi!